Agente immobiliare maleducato insulta apertamente cliente ma si pente all’istante appena scopre chi è

È triste vedere come il razzismo sia ancora così comune in questo giorno ed età! Il razzismo e la discriminazione non hanno mai avuto nessuno molto lontano nella vita. Proprio come questo agente di proprietà razzista che ha perso uno dei migliori affari che avrebbe mai potuto ottenere.

La vittima di questa discriminazione era Bhai Hafiz Angullia, un uomo d’affari di Singapore. Bhai cercava una casa spaziosa dove riporre alcuni dei suoi vecchi mobili, attrezzature musicali, vecchi materiali per pavimenti (dalla sua attività) e altri oggetti di valore.

Il laureato di Harvard trovò un grazioso bungalow residenziale al largo di East Coast Road che aveva un affitto conveniente. Era anche a soli due minuti di auto dalla sua casa attuale. Così, ha mandato un messaggio all’agente immobiliare per un incontro. Nel messaggio, Bhai aveva chiarito quali erano le sue intenzioni con la casa.

Egli ha detto:

“Potrei subaffittare 1 o 2 camere da letto per compensare un po ‘il noleggio dal momento che non lo userò come un ufficio in corsa ed è soprattutto per l’archiviazione”.

“Ho pensato che la cosa più pratica da fare per una casa come questa è affittare 1 o 2 camere da letto. Comunque è una casa terriera, con ampie camere da letto. “

L’agente sembrava molto gentile e accomodante nella sua risposta come disse,

“Salve Mr. Bhai, i proprietari NON avranno problemi con questo. Sei libero di incontrarmi all’unità alle 15.30? “

Certo, Bhai era d’accordo e, quando arrivò il momento, si infilò una semplice maglietta, dei pantaloncini e si infilò le pantofole. Non si preoccupava davvero di vestirsi perché sarebbe stato comunque un breve incontro vicino a casa sua.

Mentre Bhai si avvicinava alla casa in questione, notò l’agente che scendeva da un’auto Uber o Grab. Sembrava avesse circa 50 anni ed era vestito con una camicia a maniche corte e jeans.

L’agente aprì quindi il cancello del portico della macchina mentre Bhai guidava la sua auto verso l’ingresso della casa. A un certo punto, l’agente si girò anche per un po ‘mentre stava aprendo le inferriate alla porta principale e segnalò un amichevole’ ciao ‘verso Bhai.

Bhai continuò a spegnere il motore, scese dall’auto e lo chiuse a chiave. Mentre stava camminando verso il suo agente, fu allora che notò che qualcosa non andava. Egli ha detto:

“Ho notato che il suo sorriso era svanito e il gesto di benvenuto che mi aveva dato mentre ero ancora nella mia auto si era trasformato in una cosa indifferente.”

 

Tuttavia, essendo l’uomo ben educato che è, Bhai fece un cortese saluto ma la risposta dell’agente immobiliare fece esplodere Bhai.

L’agente ha detto,

“Sei il signor Bhai ah? NON sei cinese? Cosa vuoi conservare esattamente in casa? “

“Se fai affari illegali o negozi qualcosa di illegale ah, io, come l’agente ei proprietari non hanno problemi a chiamare la polizia su di te!”

L’uomo d’affari non poteva credere alle sue orecchie. Gli ci vollero due secondi buoni per radunarsi prima di avvicinarsi all’uomo razzista e dissuaderlo.

“Fottiti, pezzo di merda. Sei molto fortunato che tu sia un vecchio. “

Quindi procedette a guidare verso casa.

In questo giorno ed età, specialmente in un paese del primo mondo come Singapore, è incredibile come sia prevalente il razzismo.

Sfortunatamente per l’uomo anziano, aveva perso una grande opportunità di fare un accordo solo essendo una persona razzista. Se non avesse discriminato Bhai sulla base del suo aspetto e della sua razza, avrebbe fatto un buon affare.

Dovremmo tutti imparare a non discriminare le persone in base al colore della loro pelle! Non farlo alle persone okay … non bello leh.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *